Back   Home   List   Renamed   Disappeared   Rules   History   Messages   Forum   Pictures   Links   Guestbook   End

Brest Region Forum

Post Response | Return to Index | Read Prev Msg | Read Next Msg

CITTADINANZA VIA MATERNA. SOCIOLOGIA E DIRITTO.

Posted By: Horacio Guillén <horacioguillen@fibertel.com.ar>
Date: August 13, 2005

Cittadinanza via materna e discriminazione. Sociologia e Diritto

Dott. Horacio Guillén / Professore ordinario di Diritto Civile alla Universidad del Museo Social Argentino - Buenos Aires
www.estudio-guillen.com.ar

I paesi dell’America latina hanno favorito l’immigrazione, e l’Argentina sancisse nell’anno 1876, la “Legge Avellaneda” allo scopo di popolare il suo gran territorio, ed accogliere a “…tutti gli uomini di buona volontà che vogliono abitare il suolo argentino...”, com’è scritto nel preambolo della Costituzione argentina.
Gli italiani costituirono la maggioranza degli arrivati. Si calcola che quasi venticinque milioni di persone lasciarono l’Italia tra 1875 e 1975, e di questi un circa il 15 % arrivarono in Argentina.

Un’informe nell’Accademia dei Lincei, di Roma, con il titolo “È immaginabile un’Europa senza italiani?”, realizzato dalla Università di Napoli, determina che la possibilità è certa se si mantiene l’attuale tassa di natalità. Gli italiani pure si potrebbero estinguere nel 2250, dato che, altrimenti, è stato confermato dalla ONU.

I diversi criteri riguardo alla cittadinanza (jus soli -jus sanguinis ) determinano la necessità di prendere in considerazione questi dati. Lo jus soli è importante per i paesi con bassa popolazione e grandi territori, e per rimediare la bassa tassa di natalità, assieme ad altre misure: cupi immigratori d’accordo all’età, mestiere, ecc.

Lo jus sanguinis è un’importante ferramenta che ha l’Italia, visto questa imponente riserva di popolazione dispersa per l’orbe, al lasciare vincolati i discendenti degli emigrati alla terra d’origine, ma deve essere un diritto concesso in forma ugualitaria, e non deve significare la produzione di grandi cariche per nessuno.

La Costituzione Repubblicana entrata in vigore il 1º gennaio 1948 stabilisce l’uguaglianza tra i sessi e tra i coniugi. Stabilisce, pure, l’uguaglianza davanti la legge di tutti i cittadini. Questi principi sono violati dalla L. 91 del 1992.

En effetto: il dettato costituzionale non fu presso in considerazione dalla Legge 5 febbraio 1992, n. 91 che non previde la retroattività nel suo art. 20, lasciando così assoggettati all’antica legge 555 del 1912, ed esclusi dello jus civitatis ai figli di madre cittadina e padre straniero nati prima del 1º gennaio 1948, non ostante essere conosciuta la sentenza n. 30/83, che aveva dichiarato l’incostituzionalità dell’art. 1, comma 1 della legge 13 giugno 1912, n. 555.

Così il plesso normativo è, oggi, incompleto, e se il legislatore ha proposto la nuova legge organica della cittadinanza accogliendo i nuovi indirizzi emersi a seguito della incostituzionalità de alcuni articoli della Legge 555, tuttavia non è stata individuata alcuna normativa di raccordo con la vecchia legge per adeguare il dettato costituzionale con i casi di chi sono rimasti fuori di ogni previsione, neppure del riacquisto, com’è previsto per altre categorie di cittadini.
La conseguenza di tale mancata previsione è quella dell’evidente disparità di trattamento tra persone che se trovano nella medesima condizione giuridica, anche nello stesso ambito familiare.
Questa situazione è stata rilevata dal Professor Bruno Nascimbene, chi intende che ancora c’è la “...permanenza di discriminazioni fra uomo e donna (marito o padre, e moglie o madre) nell’acquisto e riacquisto della cittadinanza (i figli nati da madre che abbia riacquistato la cittadinanza italiana ai sensi dell’art. 219 della legge n. 151/75 di riforma del diritto di famiglia, o i figli nati prima del 1948 da madre italiana sono tuttora ritenuti stranieri”. (Nascimbene, Bruno, Convegno RIFORMARE LA LEGGE SULLA CITTADINANZA, ATTI 22 febbraio 1999, Roma, Auditorium dell’IRI...PROMEMORIA SULLA CITTADINANZA).

Post Response | Return to Index | Read Prev Msg | Read Next Msg


Back   Home   List   Renamed   Disappeared   Rules   History   Messages   Forum   Pictures   Links   Guestbook   up